venerdì 18 settembre 2015

Le soluzioni software ideali per il tuo bunsiness

Da oggi da Gruppo Tognetto potete trovare la suite di software completa pensata per il business.
La suite è composta da tre soluzioni software firmate Bluecode Company


BPrint: La soluzione per il print management usata principalmente per rilevare le stampe, scansioni e fax che vengono effettuate presso i dispositivi aziendali, consentendo al dipartimento amministrativo di essere sempre aggiornato sui costi e allocare le risorse in maniera più efficiente. È possibile contabilizzare le copie prodotte per utente singolo, dipartimento, o gruppo di lavoro. La soluzione consente una maggiore efficienza sul luogo di lavoro attraverso il Driver universale di stampa, la possibilità di stampare un documento simultaneamente su più dispositivi, stampare e convertire un file in formato PDF, o archiviarlo in uno spazio Cloud.


BDocs: Archivia e condividi ogni tipo di documento da qualsiasi dispositivo in totale sicurezza. L’archiviazione e la gestione dei documenti in BDocs risulta essere semplice ed intuitiva. La piattaforma è stata sviluppata con lo stesso criterio con il quale vengono archiviati i documenti in un libreria classica. Di fatto il sistema è stato organizzato in librerie, documenti e schede  in modo tale da poter archiviare i documenti in 3 sottocategorie.  Il sistema viene configurato attraverso un cruscotto, che viene fornito con la licenza, attraverso il quale sarà possibile configurare e settare il percorso di archiviazione che devono seguire i file allegati, creare profili utenti personalizzabili e settare la politica di accesso per l’utilizzo della piattaforma.


BView: Un'interfaccia facile ed intuitiva che ti permette di rimanere sempre aggiornati  in tempo reale sullo status del proprio parco stampanti. In caso di problemi BView in automatico sarà in grado di poter mandare un messaggio di avviso per l'assistenza tecnica, descrivendo dove e che tipo di errore o problema si è verificato. Inoltre la soluzione è in grado di fornire in maniera accurata la reale disponibilità di toner di ogni singola stampante multifunzione e di rimanere aggiornati in caso di sostituzione, senza così interrompere il regolare svolgimento del lavoro 








martedì 2 dicembre 2014

Stampanti e toner prezzi a confronto

Quando si vuole acquistare una nuova stampante, o fotocopiatrice multifunzione che copia, stampa, scannerizza ed invia i fax, occorre guardarsi bene intorno perchè spesso il costo dei consumabili (toner, cartucce, tamburi, ecc) superano di gran lunga il costo dell'hardware.

La regola generale da seguire in questi casi è molto semplice: più alto è il costo della stampante e più è basso il costo della stampa.

Per avere un'idea dei costi di gestione di una stampante o fotocopiatrice un semplice trucco è quello di prendere i consumabili e dividere il loro costo di acquisto per la lodo durata.

Ecco alcuni esempi, solo con il costo del toner per semplificare il calcolo:

Modello Toner Durata * Costo pagina **
Brother HL-1110 € 38,05 500 € 0,0761
Oki B410D € 68,92 1.750 € 0,0393
Xerox Phaser 3320 € 103,72 2.500 € 0,0414
Kyocera FS-4300DN € 138,26 12.500 € 0,0110


* Occorre sempre dividere la durata del toner in due, perchè il dato fornito dal produttore si riferisce al 5% di copertura del foglio, che equivalgono a circa un paio di righe stampate da word. La media di copertura di stampa in un ufficio medio è del 10%.

** Il costo indicato in genere include tutti i consumabili (anche il tamburo o kit di manutenzione), ricambi ed assistenza tecnica sul posto da parte di personale specializzato. Noi abbiamo analizzato SOLO il costo della cartuccia, più che sufficente a far capire il gap tra costo della stampante ed il costo della stampa.

E' chiaro dalla tabella che Kyocera si piazza al primo posto con un centesimo a pagina, a seguire Oki, Xerox e Brother. Non è stato preso in considerazione alcun modello di HP per il semplice motivo che sarebbe "come sparare sulla croce rossa".

Ora sai come calcolare il costo di gestione di una stampante... Ma ora che lo sai... Quale stampante scegliere? In effetti tutto dipende dal numero delle pagine che si stampano in un determinato periodo. Per scoprire i calcoli ti consiglio di visualizzare i post successivi.

Hai bisogno di aiuto nel calcolare i tuoi attuali costi di gestione delle stampanti o vorresti un'offerta personalizzata che includa il ritiro e la permuta delle tue vecchie e costose stampanti? Clicca qui per averlo gratis.

martedì 21 ottobre 2014

Domande e risposte comuni sul noleggio o locazione operativa dei beni strumentali come stampanti e fotocopiatrici multifunzione.



Quanti tipi di noleggio esistono? Ne esistono due tipi: quello a breve termine (giornaliero, settimanale mo mensile) e la locazione operativa meglio conosciuto come noleggio a lungo termine; Quest’ultimo può avere una durata di  36, 48 o 60 mesi.

Come funziona questo noleggio operativo? Il noleggio a lungo termine è ad oggi una delle forme più usate per l’utilizzo di beni nel proprio ufficio o studio. Esso viene stipulato con una società finanziaria, ed il Gruppo Tognetto compare in quanto titolare del servizio di assistenza tecnica nonché fornitore del bene.

Quali vantaggi fornisce il noleggio rispetto all’acquisto o al leasing? L’acquisto di un bene comporta un piano di ammortamento in quanto non viene detratto nell’immediato dalle imposte, mentre nel caso del leasing le imposte vengono scaricate subito ma non al 100% come nel caso di noleggio operativo. Inoltre sul contratto della finanziaria è esplicitamente indicato che il fornitore è tenuto a mantenere la macchina per tuta la durata del contratto, quindi è un’ulteriore garanzia per chi investe.

Al temine del noleggio posso acquistare la macchina? Si e’ possibile riscattandola al costo di circa una rata. E’ nostra abitudine, qualche mese prima della fine del contratto, effettuare una visita per stabilire se ci sono i presupposti tecnici per continuare solo il contratto di assistenza o se è meglio rinnovare il noleggio cambiando la macchina con un nuovo modello.

E l’assistenza tecnica? A prescindere dall’acquisto o dal noleggio l’assistenza tecnica può essere quantificata in base ai servizi inclusi: 1) solo manodopera 2) manodopera e ricambi 3) manodopera + ricambi + toner nero 4) manodopera + ricambi + tutti e 4 i toner (nel caso di colore). Le prime due tipologie si concretizzano con un canone annuale mentre la terza e la quarta in un costo per copia prodotta. Le copie possono essere incluse, per comodità, nel canone di noleggio.

mercoledì 20 agosto 2014

Una rivoluzione nel campo informatico: la stampa diventa driverless

Da oggi la stampa diventa driverless.

Come? Con il client di stampa gratuito BlueCode, che consente di aggiungere stampanti di rete, scegliere le opzioni di finitura in base alle opzioni dell'apparecchiatura ed inviare la stampa con un click.

Niente più download e aggiornamenti di driver ogni volta che si cambia stampante: con il pulsante "Aggiungi Stampante" presente nella console di stampa di BlueCode ci vogliono pochi secondi ed 1 click per aggiungere una nuova stampante.

mercoledì 11 giugno 2014

Controllo delle stampe e dei costi di gestione

Ora è possibile controllare i costi di stampa e gestire gli accessi alle stampanti in modo semplice ma completo.

Con la soluzione BlueCode è possibile gestire gli accessi alle stampanti mediante un potente pannello di controllo e l'amministrazione con un tool dedicato può limitare l'uso del colore, obbligare alcuni utenti ad usare il fronte retro e molte altre opzioni.

Il personale informatico invece potrà con un unico driver universale gestire tutte le stampanti con pochi semplici click e non dover più aggiornare driver, ecc.

Inoltre il monitor delle stampanti in tempo reale permette di programmare delle ronde per ripristino carta e consumabili.

Risultato? Ottimizzazione delle risorse di stampa, risparmio netto sui costi e controllo totale del proprio parco macchine.

mercoledì 16 aprile 2014

Perchè la vecchia fotocopiatrice è scomparsa?

Il termine fotocopiatrice sta sparendo dal mondo dell’ufficio ed ormai è uso comune utilizzare il termine stampante multifunzione. In effetti la fotocopia è diventata una funzione della stampante.

Come? È bastato aggiungere sopra la stampante uno scanner di velocità pari alla stampante.

Rimane comunque, ma è solo una questione di comodità, la differenziazione tra stampante, intesa come apparecchiatura semplice che consente solo la stampa e fotocopiatrice multifunzione (o solo multifunzione, o stampante multifunzione per l’appunto) per indicare tutti i prodotti che oltre alla stampante posseggono le funzioni di scanner, fax e fotocopia.

Il nostro sito, ad esempio, ricalca questa metodologia di suddivisione. Infatti nel menu prodotti sono presenti le voci scanner, stampante o fotocopiatrice. Quest’ultima voce consente di accedere ai prodotti multifunzione.

Ma cosa ha comportato questa evoluzione della fotocopiatrice in stampante + scanner? Il passaggio da fotocopiatrice analogica a quella digitale ha consentito l’introduzione di schede informatiche nell’apparecchiatura dando, oltre alla possibilità di stampa quella di invio dei documenti sia a mezzo fax che sul pc come se fosse uno scanner, ma sfruttando le potenzialità di una fotocopiatrice vera e propria.

E per quanto riguarda i costi? I costi di gestione si sono abbassati sensibilmente perché la vecchia stampante, che utilizza cartucce di breve durata e dall’alto costo di acquisto ora utilizza gli stessi toner della fotocopiatrice, che da sempre ha una durata maggiore ed un costo inferiore.

martedì 11 marzo 2014

Molto più che semplici poster, PosterArtist

Immaginate di creare poster meravigliosi in pochi minuti e senza aiuti esterni. Il software PosterArtist di Canon, progettato appositamente per la realizzazione di poster, consente di creare e stampare poster dall'aspetto professionale con poche semplici operazioni.

Con la nuova linea Canon SE a 6 colori è ancora più veloce ed economico. PosterArtist viene fornito con modelli e immagini adatte a diversi ambienti aziendali ed è semplicissimo da usare:

  1. Selezione del modello. Fate clic sull'immagine del poster e scegliete il modello che preferite tra centinaia di opzioni. 
  2. Opzioni carta. Selezionate il tipo, il formato della carta e l'orientamento di stampa desiderato per il poster. Se volete potete impostare la stampa senza bordi. 
  3. Modifica. Potete modificare con semplicità testi, caratteri, colori e immagini per personalizzare il poster in modo da sortire il massimo effetto. Potete anche importare le vostre immagini.
  4. Stampa. Fate clic su Stampa e spettate che il vostro capolavoro esca dalla stampante Canon per grandi formati.